La community sulla sindrome dell'ovaio policistico
Seleziona una pagina

L’estrazione degli oli essenziali tramite la tecnica di spremitura a freddo si inquadra in un ramo della fitoterapia che riconosce le proprietà benefiche di fiori e vegetali. Tra queste proprietà, e i numerosi benefici dell’aromaterapia ci sono:

  • riduzione di ansia e stress
  • miglioramento dell’umore e dalla qualità del sonno.

PCOS e oli essenziali

Gli oli essenziali possono rappresentare un notevole supporto emotivo e fisico per le donne che soffrono di PCOS, e in particolar modo per alleviare stress e ansia. Attenzione: non esistono studi a supporto del fatto che l’aromaterapia e gli oli essenziali possano costituire un trattamento valido per la PCOS o altre condizioni patologiche.
Tuttavia, l’utilizzo di alcuni oli essenziali può avere degli effetti positivi a livello emotivo, soprattutto qualora legati a una “routine del benessere”, ossia un momento della giornata o della settimana da dedicare a noi stesse e al relax.

Come si usano gli oli essenziali?

Alcuni oli possono essere utilizzati a livello topico, altri inalati, altri ancora ingeriti. Quest’ultima pratica però va eseguita solo in casi particolari, con molta cautela e sotto la guida di un esperto. Al tempo stesso, l’applicazione diretta sulla cute potrebbe provocare allergie. L’impiego di qualunque tipo di olio essenziale dovrebbe pertanto sempre essere discusso con il proprio medico curante.

Il modo più sicuro per utilizzare gli oli essenziali è di aggiungere qualche goccia nell’acqua da bagno, nell’idromassaggio o nella sauna per avere un effetto rilassante e tonificante.

Ecco 3 oli essenziali noti per le loro proprietà rilassanti e decontratturanti.

1. Erba moscatella

L’erba moscatella, nota anche come salvia moscatella, è una piccola pianta perenne erbacea aromatica dai delicati fiori labiati appartenente alla famiglia delle Lamiaceae. Il suo nome scientifico è Salvia Sclarea.

Gli oli essenziali che vengono estratti da questa pianta hanno una profumazione pulita e fresca. Utilizzata in aromaterapia, l’erba moscatella è nota per le sue proprietà rilassanti. Il suo impiego tuttavia è sconsigliato se si soffre di pressione bassa.

Uno studio del 2014 pubblicato su Journal of Phytotherapy Research ha scoperto che l’olio essenziale di salvia sclarea, somministrato mediante inalazione, ha la capacità di ridurre i livelli di cortisolo (noto come l'”ormone dello stress”) del 36% e migliorare i livelli di TSH (ormone tiroideo). Lo studio ha coinvolto 22 donne in post-menopausa. Alcune avevano manifestato sintomi di depressione. A conclusione dello studio, i ricercatori hanno affermato che “l’olio essenziale di salvia sclarea aveva avuto un significativo impatto statistico nell’abbassamento dei livelli di cortisolo e un effetto anti-depressivo, migliorando l’umore” [3].

2. Lavanda

C’è una ragione se l’olio essenziale di lavanda è trai i più popolari. Con le sue dolci note profumate, l’olio essenziale di lavanda riesce a infondere una sensazione di benessere. Alcuni studi hanno anche dimostrato l’effetto dell’aromaterapia con l’impiego dell’olio essenziale di lavanda contro lo stress durante il periodo mestruale.

Poche gocce di olio essenziale di lavanda si dimostrano efficaci nell’alleviare i sintomi premestruali e i crampi del ciclo mestruale. Questi sintomi sono spesso comuni anche nella PCOS [4].

3. Timo

Una ricerca discussa su Proceedings of the Society of Experimental Biology and Medicine ha rivelato che l‘olio essenziale di timo ha degli effetti sull’equilibrio ormonale supportando la produzione di progesterone [5]. Infine, l’olio essenziale a base di timo è noto anche per le sue proprietà contro l’insonnia e pertanto può rilevarsi un valido alleato nei periodi di stress!

Ricorda:

  • Gli oli essenziali sono per uso esterno, salvo diversamente specificato.
  • Tieni gli oli essenziali al riparo da bambini e animali.
  • Se sei incinta o stai cercando una gravidanza consulta il tuo medico prima di usare oli essenziali.
  • Consultati sempre con il tuo medico di fiducia prima di usare gli oli essenziali.

Fonti

[1] Kitzinger and Willmott, 2002; Trent et al., 2002, 2003, 2005; Elsenbruch: et al., 2003
[2] A.A. Deeks 1*, M.E. Gibson-Helm1, E. Paul 1, and H.J. Teede Is having polycystic ovary syndrome a predictor of poor psychological function including anxiety and depression?
[3] Changes in 5-hydroxytryptamine and cortisol plasma levels in menopausal women after inhalation of clary sage oil.
[4] Effects of Aromatherapy on the Stress Response of College Women with Dysmenorrhea during Menstruation https://synapse.koreamed.org/DOIx.php?id=10.4040/jkan.2002.32.3.317
[5] Zava DT1, Dollbaum CM, Blen M. Estrogen and progestin bioactivity of foods, herbs, and spices

Unisciti alla community