La community sulla sindrome dell'ovaio policistico
Seleziona una pagina

Cos’è la qualità della vita

Uno dei segreti alla base della qualità della vita risiede nella cura di sé.
La cura di sé è spesso una delle prime cose che tendiamo a dimenticare. Aspetti apparentemente ovvi come mangiare regolarmente, dormire a sufficienza, bere abbastanza acqua, fare un bagno caldo sono gesti molto importanti che alimentano tanto il corpo quanto lo spirito. Eppure, spesso tendiamo a darli per scontato. Mangiamo di corsa, ci laviamo di corsa, beviamo poco con ripercussioni importanti a livello fisico ed emotivo.

Ecco perché con questo post vogliamo proporti una riflessione, una sorta di promemoria per ricordarti di dedicare il giusto tempo al nutrimento del corpo, ma anche dello spirito e della mente, per scongiurare il pericolo che stress e ansia prendano il sopravvento nella nostra quotidianità.

Le azioni da non trascurare che ci fanno stare bene

Se ci pensi bene, moltissime delle attività che compi quotidianamente, complici i ritmi stressanti dell’epoca in cui viviamo, vengono effettuati quasi automaticamente, senza una reale consapevolezza. Tra gli aspetti che spesso trascuriamo e che hanno invece un impatto significativo sulla nostra salute fisica ed emotiva ci sono:

  • La quantità e, soprattutto, la qualità del sonno;
  • Un’alimentazione che sia adeguata alle esigenze del tuo corpo e fabbisogno;
  • Lavorare il giusto numero di ore;
  • Dedicare tempo alla famiglia, agli amici e al coniuge/partner;
  • Praticare un’attività sessuale sana e consapevole.

Vademecum per nutrire le emozioni

Oltre agli aspetti fondamentali sopra citati e che hanno un impatto molto importante sulla qualità della vita e sulla salute fisica ed emotiva, esistono in realtà una miriade di altre attività a cui poter dedicare del tempo per il nostro benessere spirituale.

Ecco una lista di cose che potremmo fare nel tempo libero per nutrire la mente e lo spirito:

  • Trovare tempo per l’arte, la musica e la cultura;
  • Praticare un hobby;
  • Shopping in mercati di agricoltori che favoriscono il contatto con la terra;
  • Sottoporsi a massaggi, manicure e pedicure;
  • Consentirsi occasionalmente una “giornata di salute mentale” lontano dal lavoro;
  • Programmare viaggi o attività nuove con il tuo coniuge/partner;
  • Tenere un diario;
  • Dedicare del tempo ad attività di gruppo socialmente utili;
  • Cucinare, anche se si inizia da zero;
  • Fare un sonnellino a metà pomeriggio quando ne hai bisogno;
  • Dire “no” a persone che non ti piacciono, a cui non tieni a cuore, e qualsiasi altra cosa che ti faccia sentire irritabile, scontento, infelice o risentito;
  • Essere grati per le cose positive della nostra vita;
  • Chiedere supporto quando ne hai bisogno;
  • Ordina occasionalmente un dessert.

Il pensiero è energia

Com’è facilmente osservabile, ci sono molti livelli di auto-cura o di nutrizione emotiva. Anche il pensiero è energia, quando sappiamo cosa fare per nutrire il nostro corpo, cervello, cuore e anima, le nostre priorità diventano più chiare, siamo più calmi e proviamo più soddisfazione per la vita.

Che ne dici di creare la tua lista da seguire ogni giorno attribuendogli la stessa importanza che dai alla lista della spesa?

Prendi nota dei cambiamenti a distanza di una settimana e poi di nuovo a distanza di 30 giorni. Come ti senti? Qualcosa è cambiato? Facci sapere nei commenti!

Fonti:

[1] 15+ Tips for Improving Your “Emotional” Nutrition
[2] Emotional Nutrition: Feeding Your Mind, Heart, and Soul

Unisciti alla community