La community sulla sindrome dell'ovaio policistico
Seleziona una pagina

Relazione tra PCOS e aumento di peso

La battaglia con la bilancia per le donne con PCOS può essere molto frustrante, causare ansia e persino depressione. Se i sacrifici sono tanti e i risultati scarseggiano può darsi che tu non stia seguendo la dieta corretta. Tagliare le calorie all’osso non è la soluzione, e come in ogni guerra per vincere bisogna conoscere il proprio nemico.
Il dimagrimento per le donne PCOS non è una chimera, ma richiede l’adozione di una dieta specifica e soprattutto un cambiamento del proprio stile di vita. Pertanto, se il tuo obiettivo è perdere peso – o se ci stai provando da un po’ ma senza successo – sei nel posto giusto!

Ma prima di entrare nel dettaglio delle strategie da adottare per perdere peso è bene sfatare alcuni miti e capire perché le diete classiche non sono efficaci quando parliamo di sindrome dell’ovaio policistico.

Cambire il nostro stile di vita

Quando vogliamo dimagrire la prima cosa che ci viene in mente è di cambiare il modo in cui mangiamo e siamo naturalmente portati a pensare basterà mangiare alcuni cibi più “sani”, con meno grassi e meno calorie come frutta, yogurt, latte e riso. La verità è che quando parliamo di dieta e PCOS le regole del gioco cambiano. Alcuni cibi, seppur in genere salutari, possono avere un impatto negativo sul metabolismo delle donne con PCOS.

Nel nostro articolo Sindrome dell’ovaio policistico: la giusta dieta per contrastarla abbiamo elencato gli alimenti adatti a un programma nutrizionale specifico per le donne PCOS. Ti invitiamo pertanto a fare una lista degli alimenti che dovresti mangiare e di quelli da evitare.

Ma per vincere la tua battaglia con la bilancia, la sola dieta non basta: adottare uno stile di vita sano che includa un costante esercizio fisico, anche leggero, è indispensabile. Per approfondire questo argomento, leggi anche PCOS e i benefici dell’esercizio fisico.

Fonti

[1] Pier Giorgio Crosignani “Overweight and obese anovulatory patients with polycystic ovaries: parallel improvements in anthropometric indices, ovarian physiology and fertility rate induced by diet”, Human Reproduction, Volume 18, Issue 9, September 2003, Pages 1928–1932

Unisciti alla community